MENU

Scelte consapevoli: planando sul lavoro

Responsabili scientifici prof.ssa Paola Lucarelli e prof. Federigo Bambi.

Locandina dell'attività. 

Posti disponibili: 15

CFU: 3

Partnership: 

Sede: Dipartimento di Scienze Giuridiche, via delle Pandette 32, Firenze

Sede operativa: locali del First Lab presso il Polo Universitario di Novoli (via Lelio Torelli 2-4, Firenze).

Requisiti di ammissione: possono partecipare gli studenti dell’Università degli Studi di Firenze iscritti dal  secondo anno al corso di laurea magistrale in giurisprudenza, giurisprudenza italo-francese, giurisprudenza italo-tedesca e al corso di laurea triennale in scienze dei servizi giuridici

Descrizione dell'attività

Il progetto ha l’obiettivo di formare gli studenti al fine di adottare scelte lavorative consapevoli, mediante incontri formativi in aula ed in remoto, con operatori delle varie professioni, seguiti da un laboratorio durante il quale cimentarsi nell’utilizzo dei “linguaggi” propri di ogni attività lavorativa (magistrato, avvocato di foro, avvocato d’impresa, notaio, mediatore, funzionario PA, diplomatico e altre professioni).

Le attività porranno essere svolte anche attraverso brevi esperienze di lavoro presso studi professionali, imprese pubbliche e private, uffici della pubblica amministrazione, enti del terzo settore. Gli studenti potranno lavorare su casi e testi messi a disposizione direttamente dagli operatori e professionisti che collaborano alla clinica.

Gli studenti, affrontando problemi specifici posti dal professionista, avranno la possibilità di sperimentare le tecniche di scrittura illustrate nella parte iniziale della clinica. In altre parole, gli studenti potranno comprendere in prima persona quanto siano diverse le modalità di espressione nelle varie attività lavorative legate al diritto, nonché portare un contributo nell’analisi del caso ed elaborazione degli atti attinenti a ciascun ambito professionale.

Parallelamente, saranno chiamati ad approfondire le tematiche tramite sessioni di studio individuale su apposito materiale fornito dai relatori (normativa, pronunce giurisprudenziali, dati statistici, saggistica di analisi).

Modalità di svolgimento

La proposta è improntata all’approfondimento dell’aspetto pratico e professionale del diritto. L’attività si sviluppa in un alternarsi di teoria (in aula) e pratica (fuori dall’aula). La formazione degli studenti avverrà sui seguenti temi:

  • Quante lingue per il diritto?
  • L’avvocato
  • Il giurista d’impresa
  • Il mediatore
  • Il notaio
  • Il magistrato
  • L’avvocato di Stato
  • Il funzionario pubblico
  • Il funzionario parlamentare
  • Il funzionario ministeriale
  • Il diplomatico
  • Il funzionario internazionale e dell’Unione europea
  • Il funzionario dell’ufficio legislativo

Ciascun incontro prevede due ore iniziali con il professionista ospite che avvicina gli studenti al linguaggio utilizzato nel proprio settore di competenza, seguite da due ore di laboratorio.

Gli studenti potranno partecipare ad attività fuori dall’aula in una realtà professionale (15 ore per ogni destinazione), scegliendo, nei limiti delle disponibilità offerte, due esperienze professionali tra tutte le possibili, che ritengono di maggiore interesse.

Le lezioni in aula con gli ospiti sono aperte a tutti gli iscritti e potranno consistere in brevi simulazioni di questioni da risolvere e/o in spiegazioni dell’attività lavorativa.

Le attività presso le sedi disponibili potranno permettere agli studenti, per esempio, di: assistere a una giornata d’udienza del giudice, partecipare alla stesura di un atto o di un parere, coadiuvare nello svolgimento di attività, visitare e scoprire il funzionamento dell’ufficio legale di un’azienda, dell’ufficio legislativo della Regione ecc.

Il percorso individuale degli studenti potrebbe essere poi documentato attraverso una breve relazione, anche sintetica ma comunque esaustiva, di quanto svolto e appreso.

Professionisti ospiti: avvocati, magistrati, notai, manager, diplomatici, consulenti, funzionari amministrativi.

Possono partecipare gli studenti iscritti al corso di laurea in Giurisprudenza, ai corsi di laurea congiunta in Giurisprudenza italiana e francese e italiana e tedesca, al corso di laurea in Scienze dei Servizi Giuridici.

Al termine delle attività regolarmente svolte agli studenti saranno riconosciuti 3 CFU nell'ambito delle attività a scelta libera.

 

Le attività negli anni 2021 e 2020

 

Ultimo aggiornamento

26.07.2022

Cookie

I cookie di questo sito servono al suo corretto funzionamento e non raccolgono alcuna tua informazione personale. Se navighi su di esso accetti la loro presenza.  Maggiori informazioni