Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
GIURISPRUDENZA Scuola di Giurisprudenza

Comitato di indirizzo

Il “Comitato di indirizzo” è un organismo istituito inizialmente presso ogni Facoltà dell’Ateneo, poi presso ogni Scuola, a seguito della delibera del Senato Accademico del 9/4/2003. A Giurisprudenza è stato costituito con delibera del Consiglio di Facoltà del 25/6/2003. È preposto a garantire un canale ufficiale e permanente di consultazione delle realtà sociali, economiche e produttive del territorio.

Le sue funzioni sono: esprimere pareri sui progetti formativi deliberati dalle strutture didattiche; elaborare proposte in materia di orientamento degli studenti degli ultimi anni delle scuole secondarie superiori e per l’orientamento in uscita dopo il conseguimento del titolo; verificare i risultati e la validità dei percorsi formativi, con particolare attenzione alle attività di tirocinio, ai fini di una più efficace collocazione lavorativa dei laureati.

Il criterio seguito per la composizione è legato all’esigenza di contare sulla presenza di competenze ed esperienze il più attinenti possibile agli obbiettivi formativi qualificanti dei corsi di studio e alle relative previsioni occupazionali.

Per cercare di rispondere in modo il più possibile adeguato a questa esigenza, il Comitato di indirizzo della Scuola di Giurisprudenza vede al proprio interno rappresentati gli ambienti sociali e professionali di riferimento sia per il corso di laurea magistrale quinquennale (Corte d’Appello, Prefettura, Ordine degli Avvocati, Consiglio Notarile, Avvocatura dello Stato, Comune, Regione, Fondazione per la Formazione Forense dell’Ordine degli Avvocati) sia per il corso di laurea triennale in Scienze dei Servizi Giuridici (oltre a quelli citati, la camera di Commercio, l’Ordine dei Consulenti del lavoro, l’Associazione Industriali, il Cesvot-Centro Servizi Volontariato Toscana).

Il Comitato è insediato, convocato e coordinato dal Presidente della Scuola; si riunisce almeno una volta l’anno in tempo utile per assolvere gli adempimenti previsti dall’art. 4 del Regolamento Didattico di Ateneo (“Istituzione e modifica, attivazione e disattivazione dei corsi di studio”).

 

COMPONENTI

 

-     Prof. Paolo Cappellini, Presidente Scuola di Giurisprudenza- Università degli Studi di Firenze

-     Prof.ssa Irene Stolzi, Presidente del Corso di laurea in Giurisprudenza

-     Prof. Simone Torricelli, Presidente del Corso di laurea in Scienze dei Servizi Giuridici

-     Dott.ssa Lucia Bartoli, Direttore Segreteria Generale Affari Istituzionali del Comune di Firenze

-     Avv. Sergio Paparo, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Firenze

-     Dott. Marco Masi, Coordinatore di Area - Giunta Regionale Educazione, Istruzione, Università e Ricerca

-     Dott.ssa Rita Pelagotti - Camera di Commercio di Firenze

-     Dott.ssa Paola Palasciano - Corte d’Appello di Firenze

-     Dott. Andrea LUPI, Procuratore regionale Corte dei Conti Sezione Toscana

-     Dott.ssa Anna Chiti Batelli, Vice Prefetto - Prefettura di Firenze

-     Dott. Filippo Russo - Consiglio Notarile Firenze - Distretti Riuniti di Firenze-Pistoia-Prato

-     Dott. Stefano Baldini - Ordine Consulenti del Lavoro

-     Dott. Jacopo Morelli - Associazione Industriali di Firenze

-     Dott. Manuele Bellonzi - Aziensa Sanitaria di Firenze - Staff Direzione generale, Ufficio Relazioni internazionali

-     Dott. Paolo Balli, Direttore CESVOT

 
ultimo aggiornamento: 28-Mag-2018
Unifi Home Page

Inizio pagina